MYRICAE

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO CULTURALE AMBIENTALE SPORTIVA

×

Errore

The RSMediaGallery! Slideshow Module could not be displayed - some RSMediaGallery! files are missing. Please download the RSMediaGallery! Component again from our website.
"I misteri della natura svelati dalle api"  Questo il tema della manifestazione che si è svolta ieri in Viale Trento. I ragazzi della classe 4° della Scuola Falcone Borsellino hanno fatto da tutor ai bambini dell'ultimo anno della Scuola Materna partecipando alle lezioni che si sono svolte nella splendida cornice del parco curato dai volontari della Myricae.
 
Il racconto di Monia Cascio ...

L’Associazione Myricae conquista i bambini a colpi di miele…Il parco è stato invaso dagli alunni dell’ultimo anno di asilo che, su invito dell’Associazione, si sono recati incuriositi a visitare il mondo delle api. La prima edizione dell’iniziativa “io e l’ape per un mondo migliore” tesa a sensibilizzare adulti e bambini sulla ricchezza ed il valore della natura che li circonda è stata accolta dai piccoli ospiti con estrema gioia. Gli occhi attenti alle spiegazioni che venivano loro date nelle diverse postazioni allestite all’interno del parco e le domande più bizzarre non hanno lasciato dubbi sulla buona riuscita dell’evento. L’ape eletta dalla Myricae a guida dei piccoli ospiti è riuscita nel suo intento: far conoscere ai bambini la bellezza del suo mondo, l’importanza di mantenerlo pulito così da sentire a pieno gli odori che promanano dai fiori, dall’erba del prato e dagli alberi. I bambini sono stati resi protagonisti della giornata chiamati a fare esperimenti con l’acqua (altro elemento vitale per l’uomo e la natura), con le erbe aromatiche di cui hanno sentito i diversi odori e con il prodotto principe che le loro amiche producono ossia il miele. Al termine della giornata, infatti, ai bambini è stato offerto del pane con il miele che loro hanno gradito proprio perché tanto faticosamente elaborato dalla loro piccola amica. Il cielo coperto di nubi ha regalato uno scenario unico a questi spettatori che hanno così potuto ammirare il colore argentato delle foglie agitate dal vento dei maestosi alberi che si innalzavano davanti a loro. Invitati a fare silenzio per meglio godere del fruscio delle piante e fatti sdraiare sul prato hanno accostato l’orecchio a terra per riuscire anche a sentire l’erba che cresceva. Un gioco che ha coinvolto tutti i sensi, stimolato la fantasia ed aperto la mente di questi bambini che festosi hanno infine salutato il parco per tornare alle rispettive sedi. Uno scambio di ricchezze: la Myricae ha donato ai bambini questa esperienza all’aria aperta e loro hanno lasciato alla Myricae il sorriso ed il saluto di tante piccole mani.  

Dal Messaggero il racconto dell'evento:  L'Articolo di oggi
xt/javascript"> function get_style150 () { ret